Come levigare un vecchio pavimento in parquet con gli abrasivi Norton

 

Foto levigabordi

Come levigare un vecchio pavimento in parquet gli abrasivi Norton

 

Il pavimento in parquet rappresenta un’ottima soluzione per conferire alla casa un aspetto caldo, elegante e accogliente; al contempo il legno richiede particolare attenzione ed una specifica manutenzione, per essere ripristinato da danni permanenti e per essere riportato al suo aspetto originario. Laddove la sola lucidatura non risulta sufficiente, è necessario levigare il parquet. Vediamo di seguito come procedere.

La preparazione iniziale

Per poter levigare accuratamente il parquet, per prima cosa è necessario rimuovere i mobili e tutti gli altri oggetti che possano essere di ostacolo alla levigatura, così come gli zoccolini, stipiti e porte con attenzione senza danneggiarli. In tal modo, sarà più facile individuare eventuali graffi, oppure doghe rovinate o non fissate completamente al supporto sottostante.

A questo punto, è possibile dedicarsi alla preparazione della macchina levigatrice, che può essere:

  • Monospazzola (dischi da 406mm):

con accessorio per movimento planetario (dischi 105/140/150/180mm)

  • Levigatrice a nastro nastro 203x750mm:

o tamburo: sezioni a partire di un rotolo in altezza 203mm

  • Levigabordi:

dischetti velcrati da 180mm

  • Rotorbitale:

Dischetti velcrati da 150mm

 

Per tutte le macchine sopracitate, si procede con i seguenti step:

  1. Collegare la macchina levigatrice con l’apposito sistema di aspirazione (servirà a raccogliere i residui del trattamento e a non disperderli nell’ambiente);
  2. Posizionare il prodotto abrasivo più idoneo sulla macchina in uso, seguendo le istruzioni del produttore.

 

La prima fase della levigatura di un parquet è la sgrossatura, ossia il trattamento iniziale che avviene mediante la levigatura con un prodotto abrasivo aggressivo, che permette di asportare trattamenti superficiali, se presenti, e fino a 3/10 di spessore del parquet posato al fine di eliminare anche eventuali graffi o danni. Per questa operazione è consigliabile adoperare un prodotto abrasivo a grana 36/40 (zirconio o abrasivo ceramicato). Ecco come procedere:

  1. Iniziare il trattamento spingendo la levigatrice (a nastro, monospazzola, planetaria) nella stessa direzione della venatura del parquet;
  2. procedere in linea retta, mantenendo un passo lento e costante;
  3. raggiunta una parete, sollevare il rullo per non segnare il parquet e rovinare il legno;
  4. proseguire il trattamento seguendo linee parallele;
  5. sostituire l’abrasivo quando la capacità di asportazione non è più sufficiente, o la sgrossatura o la levigatura appaiono più leggere rispetto a quelle precedenti;
  6. trattare i punti meno accessibili con la levigabordi o con la rotorbitale, utilizzando un disco abrasivo con la stessa grana della lavorazione precedente. La levigatrice a bordi va utilizzata descrivendo movimenti circolari e costanti;
  7. rifinire gli angoli con una piccola levigabordi.

 

Tra la sgrossatura e la finitura c’è operazione di stuccatura: applicare su tutta la superficie interessata con una spatola uno stucco costituito da polvere di levigatura ottenuta precedentemente con un’apposita resina (o semplicemente acqua).                                    Così facendo si riempiono le fughe ed eventuali imperfezioni del legno.

Il passaggio successivo prevede la levigatura di finitura vera e propria, da completare seguendo lo stesso procedimento della sgrossatura. La sola differenza è costituita dal prodotto abrasivo, che deve essere di grana più fine (80-120), molto spesso utilizzando le retine abrasive accoppiate con il pad bianco (le retine garantiscono un’ottima finitura uniforme e un ridotto rischio di intasamento del materiale abrasivo).

Come ultimo step si procede con la fase di oliatura e verniciatura tramite un pad con la monospazzola, ovvero la stesura di un impregnante che esalti le venature del legno e preserva la superficie da usura e sporcizia.

 

passaggi parquet

 

 

 

 

 

 

I prodotti Norton da utilizzare

Per la levigatura e finitura di un parquet in legno è consigliabile adoperare prodotti di qualità, oltre ad eseguire ogni passaggio sopra descritto con cautela.

 

È possibile utilizzare alcuni dei prodotti specifici presenti nel catalogo Parquet Norton tra cui:

 

PER SGROSSATURA

  • il nuovo nastro ceramicato PREMIUM con supporto in poliestere R955, ideale per levigature gravose anche su essenze dure

 

  • Dischetto ceramicato PREMIUM R955, per pulizia e preparazioni di pavimenti in legno trattati con vernici a solvente o base d’acqua (macchina planetaria)

 

  • Dischetti per rotorbitale A275 per levigatura e finitura; H231 per sgrossatura e levigatura

 

 

FINITURA - OLIATURA E LUCIDATURA

  • dischi in tessuto non tessuto, in fibre di nylon agugliate con superficie abrasiva in ossido di alluminio, indicato soprattutto per la pulizia e la preparazione di pavimenti in legno;
  • Pad bianco e pad Marrone, ideali per operazioni tra una mano e l’altra di verniciatura ed oliatura
  • SANDDOLLAR, 4 dischi colorati a seconda dell’applicazione (grana diversa), utili per eliminare graffi tra una mano e l’altra; caratterizzata da fori che riducono al minimo il rischio di intasamento e surriscaldamento
  • dischi velcrati per levigabordi, con parte abrasiva in ossido di zirconio (H835) e carburo di silicio (H425).

 

 

Per ulteriori informazioni contatta il tuo referente Norton oppure contattaci compilando la richiesta qui.