IT:

Guida Completa per Principianti sul Legno

In occasione del lancio della nuova gamma di dischi Norton Clipper per il taglio del legno pubblichiamo una guida di base sulle caratteristiche di questa versatile e preziosa risorsa naturale.

Il legno è stato un materiale di fondamentale importanza nella produzione di utensili e materiali da costruzione nel corso della storia umana e la domanda è intrinsecamente legata alla crescita della popolazione. Mentre i metodi di taglio e lavorazione del materiale sono cambiati nel corso dei millenni, il consumo di legno continua a crescere di anno in anno ed è quasi impossibile immaginare il mondo senza di esso.


WoodDifferenze tra Legno Duro e Legno Tenero

Il materiale fatto di legno può essere comodamente suddiviso in due categorie. Il primo è il legno naturale, che è fatto di latifoglie e latifoglie standard, il secondo, sono i pannelli fabbricati artificialmente; pannelli in truciolare, pannelli di fibra e compensato.

In generale, i legni duri sono fatti da alberi decidui; quelli che perdono le foglie durante le stagioni più fredde. Come suggerisce il nome, questi tipi di legno sono generalmente duri (con alcune notevoli eccezioni).

Al contrario, il legno tenero è derivato da alberi di conifere, sempreverdi. Generalmente crescono più velocemente e il legname è generalmente più economico delle loro controparti in legno duro. I legni teneri sono la fonte di circa l'80% del legname del mondo, quindi quando parliamo di legno, il più delle volte parliamo di legno tenero.


Prima di arrivare in negozio

Se hai mai acquistato legname o prodotti in legno, è probabile che questo provenisse da una foresta in Canada, Stati Uniti, Svezia, Finlandia o Germania (i principali esportatori di legno al mondo). Una volta importato e trasformato, si troverà probabilmente in un grande magazzino che commercializza legname o prodotti da costruzione o un negozio di bricolage.


Legname Naturale 

Prima di arrivare nelle rivendite tuttavia, il legname grezzo deve essere segato in assi e asciugato per rimuovere l'umidità naturale nel legno.

Gli alberi trattengono un'enorme quantità di acqua e l'integrità strutturale e l'utilità del legno dipendono dalla sua corretta rimozione. Le fluttuazioni del contenuto di umidità del legname possono influenzare la larghezza del legno fino a 3 cm, quindi è fondamentale che il processo vada a buon fine.

Stagionatura e Asciugatura

Cosa si intende per stagionatura?

Si tratta del processo di essiccazione del legno - rimozione del contenuto di umidità all'interno della struttura cellulare del legno. Esso avviene attraverso due metodi, per essiccazione in forno o per asciugatura ad aria (o una combinazione dei due metodi).
 

Asciugatura in Forno 

Con l'essiccazione in forno, il legno è  impilato in un ambiente sigillato e controllato noto come forno. All'interno di questo sistema chiuso, sia la temperatura, sia l'umidità sono attentamente monitorati e regolati su livelli ottimali per la stagionatura.

L'essiccazione in forno è molto più veloce del metodo di stagionatura, poiché richiede solo 6-8 settimane. Inoltre, il legno non è esposto a condizioni climatiche o meteorologiche variabili o agli attacchi fungini osservati nei metodi di essiccazione all'aria.

Lo svantaggio è il costo relativamente elevato di questo metodo, che influisce sul prezzo unitario per tavola.

 

Asciugatura ad Aria

Questo metodo richiede molto più tempo, invece delle 6-8 settimane previste per l'essiccazione in forno, l'asciugatura ad aria richiede generalmente anni. In linea generale, una tavola di legno duro deve restare ad asciugare all'aria per circa un anno per ogni pollice di spessore.

L'essiccazione all'aria consiste in una catasta di legname segato separato da "adesivi" su basi rialzate e conservato in un luogo pulito, fresco, asciutto e ombreggiato. 

L'essiccazione all'aria richiede un flusso d'aria sufficiente tra le assi e attorno alle singole tavole. Una volta completata, il legno viene lasciato asciugare.

 

Il Legno si muove?

WoodSì, il legno si espande e si contrae a seconda dell'umidità dell'ambiente circostante. Anche dopo la stagionatura, il legno è ancora soggetto a espansione e contrazione in base alla quantità di umidità presente nell'aria.

L'area in cui è più facile osservare questo cambiamento è la venatura del legno, essendo osservabile ad angolo retto rispetto alla direzione del grano. Man mano che il legno si espande e si contrae, sia la larghezza che lo spessore cambiano.

Fattori come la specie di legno hanno un marcato effetto sull'entità di questi cambiamenti e i falegnami devono tenerne conto nella progettazione dei loro prodotti.

 

Acclimatare il Legno al Contesto

Prima di utilizzare il legno, dovrebbe essere idealmente riposto nella stessa stanza in cui alla fine verrà utilizzato, tuttavia potrebbe non essere sempre pratico.

È importante che le condizioni di conservazione siano il più possibile simili allo spazio abitativo finale, in particolare per quanto riguarda i pavimenti o i mobili in legno massiccio. Dopo diverse settimane, il contenuto di umidità del legname dovrebbe stabilizzarsi e il legno può quindi essere utilizzato.

 


Pannelli di Legno

Lavorare con materiali fabbricati artificialmente come pannelli di truciolare, pannelli di fibre e compensato è generalmente molto più semplice che lavorare con materiali in legno massiccio, poiché la stabilità dimensionale è un fattore fondamentale della loro progettazione.

Qualsiasi espansione e contrazione nei pannelli artificiali è minima, il che li rende ideali per l'uso in applicazioni strutturali.


Tre Tipi di Pannelli Artificiali

Compensato

Il compensato è un materiale a base di legno, prodotto da sottili strati di legno impiallacciato incollati insieme a strati adiacenti e presenta una struttura a "grano incrociato".

Questo è quando il legno in una tavola viene tagliato in modo che le linee di crescita non siano parallele al bordo lungo della tavola. I vantaggi di questa struttura sono che riduce la tendenza del legno a spaccarsi quando inchiodato, c'è anche una riduzione della quantità di espansione e contrazione nella tavola e la grana incrociata rende anche la resistenza del pannello coerente in tutte le direzioni.
 

WoodTruciolare

I pannelli in truciolare sono costituiti da trucioli di legno di piccole dimensioni e irregolari che vengono uniti insieme con resine sintetiche e pressati in fogli di varie dimensioni e spessori.

Queste assi sono relativamente economiche e vengono utilizzate comunemente in tutto il settore economico del settore del mobile, in particolare per piani di lavoro in laminato da cucina e strutture di mobili MFC (Melamine Faced Chipboard).

 

Fibra

La forma più comunemente usata di pannelli di fibra è il pilastro del design moderno per gli interni: pannelli di fibra a media densità (MDF).

Questo materiale è composto da legni teneri, scomposti in piccole fibre e fusi insieme usando colle di resina. Il pannello di fibra ha in genere una struttura liscia, piatta e continua che si adatta perfettamente al taglio con utensili elettrici standard e finitura.


Ulteriori informazioni

Scopri una prima panoramica sulla nostra gamma dedicata alla lavorazione del legno!

Per ulteriori informazioni sul legno, contattaci tramite il nostro form online